Eventi

Media

L’esperienza diretta, da maggio 2008 fino ad arrivare ai giorni nostri, ma sopratutto la volontà e la tenacia di un progetto e di una passione che lo alimenta, hanno contribuito a posizionare Carapina tra i migliori prodotti Gourmet italiani (conosciuti e apprezzati dal pubblico di settore e dalla critica, ma anche da semplici curiosi e appassionati estimatori di cose buone) e Simone Bonini tra i professionisti italiani di riferimento del settore. La via intrapresa in questi anni induce Carapina a continuare sulla strada dell’eccellenza.
Un punto di forza restano le forniture esterne a grandi hotel, bar, pub e locali che, come Carapina, perseguono l’alta qualità dei prodotti food.

Ma un altro settore affine a Carapina è quello degli eventi durante i quali effettua forniture ai catering, realizza degustazioni a tema e propone la cosiddetta “scuola gelato”, che ha inserito anche a Roma dopo il successo riscontrato a Firenze. Per party o eventi è poi possibile prenotare il frigo portatile da picnic Carapina che può contenere 10 kg di gelato con un’autonomia di sei ore: il modo giusto per poterlo servire e degustare con tranquillità ovunque si voglia.

Carapina è invitata a partecipare, sin dalla sua apertura, ai principali eventi enogastronomici che hanno luogo sul territorio italiano (Identità Golose, Ein Prosit, Festa a Vico, Le Strade della Mozzarella, Taste Firenze, Taste Roma…) per rappresentare l’eccellenza del gelato artigianale e per raccontare, attraverso la voce del suo fondatore, Simone Bonini, cosa significhi oggi il mondo della gelateria in Italia, come il gelato si possa comunicare anche sui social media, quale sia la possibilità di cambiare vita cambiando se stessi.

Negli anni ho raccolto una piccola rassegna di eventi, episodi e aneddoti dove si narrano le uscite mie e del mio Gelato, i luoghi più strani dove lo abbiamo mantecato e offerto, sempre a modo mio, ribaltando il concetto rigido che vuole questo magnifico prodotto relegato all’interno di quattro mura, spesso esposto in una cassa da morto, freddo e senza vita. Con me il gelato ha preso altre forme: provoca, fa pensare e scatena ricordi, portandoti indietro nel tempo, ma avanti anni luce” – Simone Bonini